Le Offertissime
» OFFERTE SPECIALI DI LIFEWAVEROMA.COM
Qui trovi tutte le ultimissime offerte di Lifewaveroma.com per acquistare i nostri prodotti sempre a condizioni vantaggiose ... » 

 

22/02/2012 » 

CKEditor Sample



Secondo la International Telecommunications Union, in tutto il mondo si contano circa 5 miliardi di abbonati al servizio telefonico cellulare. Negli Stati Uniti, il numero di abbonamenti al telefono cellulare è triplicato in dieci anni, con 110 milioni di utenti nel 2000 che si stima siano diventati 303 milioni nel 2010. Il rapido aumento del numero di utenti con telefoni cellulari ha portato molti a chiedersi se i telefoni cellulari rappresentino un rischio, in modo particolare in relazione all’emissione di radiazioni e ai potenziali rischi per la salute. Cosa sappiamo veramente sulle radiazioni dei telefoni cellulari?

Tutti i telefoni cellulati emettono radiazioni elettromagnetiche. Questo tipo di radiazioni sono considerate “non ionizzanti”, al contrario dei raggi x, dei raggi gamma e delle radiazioni emesse dal radon, che sono considerate radiazioni “ionizzanti” che aumentano il rischio di tumori. I rischi associati alle radiazioni elettromagnetiche sono ancora relativamente sconosciuti; queste radiazioni sono tuttavia assorbite dai tessuti molli del corpo nella zona posta in prossimità del telefono. Al momento, l’unico effetto biologico noto dell’energia di radiofrequenza è il riscaldamento. I forni a microonde usano questo tipo di radiazione per riscaldare il cibo.

Inoltre, non si conoscono gli effetti a lungo termine di questo riscaldamento sul corpo e la vera natura a lungo termine di cosa le radiazioni elettromagnetiche possano causare.

Secondo il National Cancer Institute, uno studio recente ha mostrato che quando le persone usano un telefono cellulare per 50 minuti, i tessuti del cervello sul lato in cui si trova l'antenna del telefono metabolizzano più glucosio dei tessuti posti sull'altro lato. Secondo i ricercatori, i risultati sono preliminari e i possibili effetti sulla salute di questo aumento nel metabolismo del glucosio sono ancora sconosciuti.1

L’approccio attivo preso da LifeWave rispetto a questa preoccupazione crescente ha portato allo sviluppo di un prodotto che riduce in modo significativo la quantità di radiazioni elettromagnetiche ha raggiungono il corpo umano dai telefoni cellulari.



Questo prodotto, nome in codice Project: Cell Shield, sarà offerto al pubblico ad Aprile e fornirà una riduzione effettiva delle radiazioni dai telefoni cellulari.





A breve, la seconda parte della serie Project: Cell Shield, intitolata La ricerca attuale sulle radiazioni dei telefoni cellulari suggerisce che…